Qualifica Estetista

durata
Biennale (1800 ore)
sede
Civitavecchia (Roma)
iscrizioni
Numero chiuso
frequenza
Obbligatoria, 20% di assenze
requisiti
18 anni compiuti
Corso Certificato Regione Lazio Qualifica Estetista - Civitavecchia Roma

La Qualifica Professionale Estetista è il risultato dell’azione complementare di nozioni Teoriche e Pratiche. L’esame finale permetterà di ottenere l’attestato di qualifica.

Disciplina dell’attività di Estetista ai sensi della legge n.1 del 4 gennaio 1990

Scarica il programma

Programma

Biennio formativo di acquisizione di competenze teoriche e pratiche, per il conseguimento della qualifica di estetista.

  • Chimica Cosmetologica
    L'insieme di certe sostanze conduce all'ottenimento di numerose forme cosmetiche diversificate tra loro; per meglio definirlo il cosmetico: una sostanza atta a mantenere in buono stato i tessuti cutanei, campo di lavoro per ogni estetista professionista. Dal punto di vista delle forme chimico-fisiche i prodotti cosmetici si classificano in svariate voci ma che rientrano tutti nei quattro raggruppamenti citati in farmacopea:
    • prodotti liquidi (soluzioni);
    • prodotti semiliquidi (linimenti,  emulsioni fluide);
    • prodotti semisolidi ( pomate, gel, paste, creme e unguenti);
    • prodotti solidi.
    La conoscenza di tale sostanze permette l'uso corretto del cosmetico, la modalità di applicazione e la giusta scelta del cosmetico al trattamento da realizzare.
  • Anatomia, Fisiologia, Dermatologia
     Studia tessuti, organi, apparati, con particolare approfondimento dell’apparato tegumentario, muscolare, circolatorio, linfatico, nervoso e scheletrico; la fisiologia del corpo umano nonchè gli inestetitismi e alterazioni della pelle del viso e corpo:
    • alterazioni funzionali della pelle viso: pelle secca, grassa, sensibile, mista, senescente;
    • inestetismi della pelle viso: rughe, acne, couperose, ptosi viso, gonfiori, borse, zampe di gallina e occhiaie;
    • alterazioni funzionali della pelle corpo: pelle sciupata, rilassata, poco elastica, rugosa, macchiata e cattiva circolazione sanguigna e linfatica;
    • inestetismi della pelle corpo: cellulite, smagliature, ptosi corpo, varici delle gambe.
    Altresì il sistema pilifero insieme alle unghie, mani e piedi, forme allergiche e metodi di primo soccorso.La conoscenza di questi elementi al fine di formare un estetista preparata e consapevole nell'eseguire i trattamenti estetici più appropriati.
  • Igiene ed Alimentazione
    La conoscenza delle principali norme d’igiene ambientale, personale nonché del posto e attrezzi da lavoro è fondamentale per lo svolgimento della professione di estetista al fine di tutelare la propria immagine ma soprattutto la salute per se e per i propri clienti, attraverso una approfondita conoscenza dei metodi di disinfezione e sterilizzazione.Altresì si unisce a questo una buona conoscenza delle nozioni base dell’alimentazione, fabbisogno energetico giornaliero, glucidi, proteine, lipidi, acqua, etc.. al fine di consigliare una corretta alimentazione e migliorare l’aspetto estetico.
  • Fisica Applicata
    Gli effetti principali di una corrente elettrica applicata ad un tessuto corporeo sono rappresentati dall’effetto eccito-motorio, termico, trofico, analgesico, chimico. Si propone una classificazione fisica dell’elettroterapia sulla scorta del tipo di corrente impiegata in estetica:
    • corrente continua;
    • correnti variabili a bassa frequenza;
    • correnti variabili a media frequenza;
    • correnti variabili-elettroterapia di stimolazione muscolare.
    Al fine di conoscerne le modalità d’uso, i pericoli e mezzi di protezione, per gli effetti benefici che possono dare:
    • analgesico;
    • trofico;
    • cellulite;
    • stasi emato-linfatica;
    • dolori cervicale e vertebrale;
    • stimolazione muscolare.
  • Tecnica Professionale (Estetica)
    L’Estetista è una figura professionale in grado di svolgere interventi estetici sulla superficie del corpo umano mediante l’esecuzione di tecniche manuali, l’utilizzo di attrezzi e apparecchiature, l’applicazione e la proposta di prodotti cosmetici, nel rispetto della sicurezza, della normativa di settore, dell’igiene e dell’educazione alimentare, allo scopo di creare un benessere psico-fisico alle persone.Per presentarsi con professionalità, efficienza e competenza al fine di eseguire tutti gli interventi estetici appropriati alla propria clientela.
  • Laboratorio (Estetica)
    L’allieva in laboratorio metterà in pratica la teoria acquisita, svolgendo operativamente tutte le mansioni inerenti l’attività di estetista, effettuando gli interventi più conformi e funzionali alle caratteristiche fisiche della cliente; utilizzando in modo appropriato i prodotti cosmetici, le attrezzature e le apparecchiature elettro-estetiche consentite dalla legge.Pertanto la formazione in laboratorio verterà ad eseguire tutti i trattamenti estetici al corpo:
    • Manicure e pedicure
    • Epilazione/Depilazione
    • Massaggi
    • Trattamenti viso
    • Trattamenti corpo
    • Trucco
    • Sole e Solarium
  • Psicologia
    Studia in maniera approfondita le dinamiche interne dell'uomo intese come motivazioni consce e inconsce che spingono il cliente a richiedere determinati prodotti e servizi per raggiungere un certo grado di bellezza.L'estetista, infatti, si relaziona con il cliente al momento dell'incontro e dell'accoglienza, decodifica le problematiche fisiche, la conduzione della vita quotidiana accompagnata spesso da stress, per adottare comportamenti adeguati ad ogni situazione ed esigenza al fine di portare il cliente al proprio benessere psico-fisico.
  • Diritto sulle materie contrattuali e del lavoro
    La disciplina dà una formazione teorico-culturale integrativa alla professione; con l’obiettivo di conoscere la legislazione contrattuale e del lavoro, le norme che regolano i rapporti nel lavoro, la normativa riguardante l’igiene del lavoro, la prevenzione degli infortuni, al fine di esercitare la professione di Estetista nel rispetto della sicurezza e norme vigenti; nonché la conoscenza di elementi essenziali dell’organizzazione del nostro paese.
  • Organizzazione Aziendale e normativa di settore per l’esercizio dell’attività
    Lo studio di tale disciplina permette una conoscenza alla professione dell’artigiano, conoscere le leggi inerenti l’attività di Estetista, la normativa che disciplina lo scambio delle merci e la prestazione dei servizi, al fine di creare, condurre e gestire al meglio la propria attività, svolgendo adempimenti burocratici e gestionali di un centro estetico.
  • Inglese
    Lo studio di tale disciplina è portare gli allievi alla conoscenza delle strutture e funzioni linguistiche principali della lingua attraverso l’assimilazione dell’ascolto, parlato, letto e scritto, al fine di comprendere testi scritti in lingua inglese specializzati nel settore e permettere dialogo con clienti di nazionalità estera. 
  • Esame Finale
    Al termine del percorso formativo della Qualifica biennale Estetista, ogni allievo sosterrà un esame teorico-pratico, in presenza di una Commissione Regionale, per verificarne l’acquisizione delle abilità tecnico-pratiche e tecno-culturali acquisite.All’allievo che ha sostenuto con profitto l’esame finale, verrà rilasciata la relativa Qualifica Professionale Estetista, riconosciuta dalla legge ai sensi della legge quadro n. 845 del 21 dicembre 1978 e della legge regionale n. 23 del 25 febbraio 1992. 
  • Requisiti di ammissione
    18 anni compiuti.
  • Durata del corso
    Biennio formativo di 900 + 900 ore. 
  • Frequenza
    Obbligatoria. Le ore di assenza non dovranno superare il 20% sul totale delle ore previste per il corso, secondo quanto stabilito dalla Regione Lazio e Provincia di Roma, il superamento di tale soglia non renderà possibile il superamento dell’anno scolastico e l’ammissione alla prova finale d’esame.

Richiedi informazioni